Camper.it

Camper.it, il sito del camper style con le migliori proposte per viaggiare in camper e le più convenienti offerte per le vacanze: per fare di ogni viaggio una vacanza riuscita!

Un servizio di
CamperOnLine
in collaborazione con il network campeggi.com

>

Veneto

Visitare il Trentino Alto Adige

La montagna

Il Trentino è prevalentemente una terra di montagne, di boschi, di laghi e di paesaggi rocciosi. Il turismo, sia estivo che invernale, ha in questa regione un ruolo fondamentale. Le Dolomiti ospitano numerosi boschi e foreste e sono popolate da svariate specie animali, tra cui stambecchi e camosci. L'amore per la natura ed il rispetto delle tradizione sono in Trentino il credo di abitanti e villeggianti.

Una vacanza sulle Dolomiti è piacevole e ricca di attrattiva in tutti i periodi dell'anno. D'inverno le montagne si tingono di bianco e catturano gli amanti di sci e sport sulla neve, tavola, ciaspole e slittino. Le piste sono sempre innevate e e gli impianti di risalita modernissimi.

D'estate le Dolomiti possono essere esplorate con gite in mountain bike e percorsi di trekking lungo gli oltre 300km di sentieri segnati o "conquistate" con la scalata alle pareti di roccia. Ma la proposta sportiva non si ferma qui: free climbing, parapendio, escursioni a cavallo, minigolf, tennis e altro ancora attendono chi alla vacanza al mare preferisce la montagna.
Nelle valli i turisti che preferiscono il sano relax agli sport d'alta quota possono farsi coccolare in uno dei tanti centri benessere o termali presenti (prime tra tutte le terme di Levico) o curiosare tra le botteghe ed i mercatini di artigianato.

La Valle di Non
La Valle di Non è un enorme altipiano con spazi segnati da boschi versi, luoghi nascosti e rocce suggestive come sculture. Luogo ideale per affrontare impegnative traversate in mountain bike, oppure per assistere come semplici appassionati allo svolgimento di gare di fama internazionale. D'estate i centri storici si trasformano in angoli suggestivi che offrono le prelibatezze della cucina contadina, riproponendo nelle arti e nei mestieri la magica atmosfera dei tempi passati.

Valli di Sole, Pejo e Rabbi
Incastonata tra i monti del Brenta, dell'Adamello, della Presanella, dell'Ortles-Cevedale, delle Maddalene, la Valle di Sole costituisce una vera oasi verde del Trentino. Più di un terzo del suo territorio è consacrato a parco: a nord il Parco Nazionale dello Stelvio, a sud il Parco Naturale Adamello Brenta. Autentica perla dell'arco alpino, la valle offre una varietà di escursioni e una pista ciclabile lungo il fiume Noce. Sul ghiacciaio della Presena si può praticare anche lo sci estivo.

Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
La Val Rendena, nel cuore delle dolomiti, circondata dal Parco Naturale Adamello Brenta, è ricca di risorse naturalistiche: dagli splendidi ghiacciai che sovrastano la zona agli innumerevoli laghi alpino che danno vita a suggestive cascate e a ricchi corsi d'acqua. Un'oasi incontaminata, dove regna l'aquila reale ed è ancora presente l'orso bruno. Nella maghe, dove pascolano le mucche di razza Rendena, viene prodotto il formaggio tipico della zona, la spressa.

Dolomiti di Brenta e Altopiano della Paganella
Fai della Paganella, Andalo e Molveno offrono la possibilità di praticare uno sport ecologico come la mountain-bike nella splendida cornice delle Dolomiti di Brenta. Qui ci sono percorsi per tutti i gusti e tutte le capacità. Particolarmente suggestivo è il lago di Molveno, posto ai confini dell'altopiano, che colpisce per la limpidezza dell'acqua che scnede dalle vette del Brenta. Il regolare vento proveniente da sud fa le fortune per gli amanti della vela e del surf.

Terme di Comano e Dolomiti di Brenta
L'estate è il periodo migliore per rigenerarsi in modo naturale, abbinando ai trattamenti estetici le proprietà dell'acqua curativa delle terme di Comano e la bellezza di un ambiente incontaminato come le Dolomiti di Brenta, luogo ideale per trekking a arrampicate. La tradizione rurale, ancora viva, è narrata nelle pitture sui muri dell'antico borgo di Balbido, nelle musiche medioevali che animano il Castello di Stenico, nella sagra della ciuìga (salame della rapa) di San Lorenzo in Banale.

Garda Trentino
Con le sue spiagge ampie ed assolate, contornate ora dal verde della vegetazione ora da rocce scoscese, il Garda trentino è un vero paradiso per chi ama una vacanza all'insegna del relax e degli sport d'acqua. Il lago è meta degli appassionati del surf e della vela, ma anche di escursionisti del surf e della vela, ma anche di escursionisti e bikers che, nell'ampia offerta di itinerari immersi in una natura rigogliosa, trovano un mix unico che avvolge l'ambiente alpino nel calore dell'aria mediterranea.

Rovereto e Vallagarina
Terra costella di castelli e vigneti, la Vallagarina d'estate ci porta indietro nel tempo: dai velluti del Settecento di Ala alle atmosfere della Serenissima di Rovereto. La città ospita l'avveniristica sede del Mart, prestigioso museo d'arte moderna e contemporanea. Percorrendo la Strada del Vino si possono degustare sapori impagabili. Rinomati i prodotti biologici della Valle di Gresta. L'Altopiano di Brentonico propone numerose attività nella natura.

Altopiano di Pinè e Valle di Cembra
Perdersi nel silenzio dei laghi a Baselga di Pinè, ammirare la maestosa bellezza delle piramidi di Segonzano e delle montagne selvagge del Lagorai, apprezzare la dolce simmetria dei vigneti di M├╝ller Thurgau che circondano Cembra. Attraverso i luoghi sacri e il sentiero del pittore tedesco Albrecht D├╝rer l'Altipiano di Pin├ę e la valle di Cembra hanno conservato antiche testimonianze che ancora oggi parlano di fede, cultura, rapporto con la natura.

Val di Fassa
Regina delle dolomiti, la Marmolada è una delle più spettacolari della Valle di Fassa e dell'arco alpino. Un regno che un tempo era patria del leggendario re Laurino, custode della valle , da sempre dimora del popolo ladino. Cime mozzafiato a portata di mano, grazie alle tessere plurigiornaliere per gli impianti di risalita. D'estate la valle ospita numerosi eventi sportivi di rinomanza internazionale, competizioni podistiche (Skyrace) e ciclistiche con elevati dislivelli (Rampilonga).

Val di Fiemme
La Valle di Fiemme propone passeggiate a piedi o a cavallo e itinerari in bikers, che si snodano fra le suggestive montagne del Latemar, sotto le Pale di San Martino, lungo la selvaggia catena porfirica del Lagorai. Tracce di isole e vulcani sono rimaste nelle rocce delle Dolomiti, lungo il sentiero del Dos Capèl. Le foreste della valle custodiscono gli abeti rossi di risonanza (alberi della musica) e numerosi alberi monumentali.

San Martino di Castrozza, Passo Rolle e Primiero
Le Pale di San Martino, vette dolomitiche caratterizzate da un vasto altopiano di roccia, offrono l'ambiente ideale per escursioni e arrampicate. I rifugi di alta quota sono più facilmente raggiungibili grazie alla nuova funivia Rosetta, che in pochi minuti raggiunge quota 2700 metri. La storia di questa valle, ricca di tradizioni e antichi mestieri, rivive nelle sagre popolari di cui è ricco il calendario estivo.

Lagorai, Valsugana Orientale e Tesino
Il Tesino e la Valsugana Orientale, abbracciati dalla catena montuosa del Lagorai, formano un angolo di paesaggio incontaminato, disseminato di castelli medioevali e grotte. D'estate sono varie le possibilità per escursionisti e bikers di percorrere itinerari tra prati e foreste, fino ai piedi del Lagorai, la più selvaggia catena montuosa dell'arco alpino, regno del cervo e della lince. Qui la natura diventa anche opera d'arte fatta di sassi, tronchi e rami come in Arte Sella.

Valsugana
Le Terme di Levico e Vetriolo, con le loro acque arsenicali-ferruginose uniche in Italia, sono sinonimo di salute e benessere. Qui è facile rilassarsi e rigenerarsi nella natura. Una vacanza a misura di famiglia: in hotel o nei numerosi appartamenti e campeggi, godendosi l'estate sui laghi di Levico e Caldonazzo o lungo itinerari gastronomici. Da scoprire: l'altopiano di Vezzena, con l'omonimo formaggio, e la Valle dei Mocheni, regno dei piccoli frutti.

I laghi

I laghi costituiscono una delle più importanti presenze paesaggistiche del Trentino. Sono ben 297, distribuiti sia a fondovalle che in alta quota. La cosiddetta "Valle dei Laghi", tra il gruppo dolomitico del Brenta ed il Monte Bondone, è una splendida oasi di bellezze della natura. Quest'area gode di un'incredibile alternanza di ambienti naturali che, dai romantici specchi lacustri, si articolano in colline, praterie, pinete e balze rocciose. La sponda settentrionale del lago di Garda appartiene al Trentino. Questa è la zona più suggestiva del lago, il punto in cui si incontrano monti, vallate e acque profonde, il luogo in cui come da nessun'altra parte il clima mediterraneo del Garda si coniuga con l'area alpina.

La città

Ponte naturale fra il mondo tedesco e quello mediterraneo, il Trentino offre un'interessante varietà di monumenti da visitare.

Trento
Poco distante dalle Dolomiti e vicina alla maggior parte dei laghi della regione, Trento è una città di forte impronta rinascimentale che si distingue da tutte le altre dell'arco alpino. A lungo sede dei Principi Vescovi, il cui centro storico ha un'elegante impronta rinascimentale: da non perdere Piazza Duomo, con la Cattedrale dedicata a San Virgilio e l'imponente Castello del Buonconsiglio, che ospita la mostra dedicata agli orologi antichi dal titolo "La Misura del Tempo", e ancora le case affrescate e le chiese del Concilio. Le vallate sono poi costellate da pregevoli chiese e castelli medioevali, immerse nei boschi o in cima ai picchi rocciosi.

Bolzano
Questa città rappresenta un esempio vivo e ormai affermato di "globalizzazione". Qui italiani e tedeschi convivono da tempo e sono sempre più numerosi gli enti trilingue, come l'università e l'Accademia di desgin. Dal punto di vista architettonico, Bolzano offre ai turisti piccoli tesori d'arte: il duomo, il Palazzo Mercantile e la Chiesa dei Francescani. Negli immediati dintorni sono assolutamente da visitare i numerosi castelli e le piramidi di terra di Renon.
Da Bolzano partono inoltre ben tre funivie che portano sui prati e nei boschi di San Genesio, dell'Altopiano del Renon e sul Colle. A una quota variabile fra i 1000 e i 1400 metri, attraversando pascoli soleggiati e respirando a pieni polmoni l'aroma tipico dei boschi, si può godere il meraviglioso spettacolo delle Dolomiti.

I parchi naturalistici

Il Trentino, oltre che a distinguersi per gli ampi e godibili spazi natura, offre ai gruppi familiari e non la possibilità di partecipare alle escursioni e campi di apprendimento organizzati all'interno dei parchi.

Parco Nazionale dello Stelvio
E' il più grande parco storico italiano ed il più esteso dell'arco alpino. Caratterizzato da foreste rigogliose, maestose creste e verdeggianti praterie solcate da torrenti, ospita specie animali e vegetali rarissime. I villaggi dei fondi valle sono tutt'oggi affascinanti testimonianze di architettura sacra e rurale. Parco Naturale Fanes - Sennes e Braies
Tra i più vasti parchi della regione, è forse il più suggestivo. Il nucleo centrale è costituito dalle regioni di Fanes, Fodara Vedla e Sennes.

Parco Naturale Gruppo di Tessa
Si estende dalla Val Senales alla Val Passiria e lungo la cresta di confine delle Alpi. Tra gli animale che popolano il parco, la rondine montana e la mantide religiosa, e poi farfalle e scoiattoli, acquile e corvi. Sui pendii stepposi del Monre sole vivono anche rettili come l'aspide e il ramarro.

Parco Naturale dello Sciliar
Si estende nelle Dolomiti altoatesine occidentali e forma un'area naturale unitaria con la Zona di tutela paesaggistica dell'Alpe. Con le sue due cime,Punta Santner e Punta Euringer , è considerato uno degli emblemi dell'Alto Adige. All' interno del parco è caratteristico il laghetto di Fiè.

Lo sport

Per chi ama la vacanza attiva, il Trentino è il luogo ideale. Le sue splendide montagne offrono una grande varietà di possibilità, dalle passeggiate nel verde al trekking di più giorni, da affrontare appoggiandosi ad una vasta rete di rifugi e bivacchi. Gli intrepidi che preferiscono ascensioni alpinistiche impegnative o il free climbing non hanno che da scegliere fra le centinaia di vie e falesia dolomitiche. Gli amanti della bicicletta hanno a disposizione chilometri d'itinerari segnalati e curati.
Quasi 300 laghi su tutto il territorio offrono la possibilità di praticare la vela e il surf ma anche immersioni subacquee, mentre le acque ben più agitate di centinaia di torrenti diventano la palestra ideale per gli amanti del kayak, del rafting e del canyoning.

L'enogastronomia

Trentino, terra di carattere, ma soprattutto di vini raffinati e di tanti prodotti tipici all'insegna della'autenticità. Un territorio che si caratterizza per una gastronomia speciale: agriturismi e antiche baite offrono il meglio delle specialità alpine: dai formaggi freschi e stagionati agli insaccati artigianali alla cacciagione, mentre grande attenzione è riservata alla coltivazione biologica degli ortaggi, come nella Valle di Gresta, chiamata l'Orto del Trentino. Per godere appieno di tutto ciò, non bisogna perdersi le sagre, le ricorrenze tradizionali e le feste paesane, occasioni ideali per assaggiare prodotti genuini e sempre più rari.

Con le "strade del Vino e dei Sapori"si percorrono, da nord a sud, oltre duecento chilometri di vie enogastronomiche, grazie a tre itinerari che permettono di scoprire i prodotti tipici, la natura e la storia del Trentino. Pranzi o cene all'insegna dell'autenticità sono garantiti dal marchio Osteria Tipica Trentina, conferito solo ai locali davvero attenti alla tipicità e alla qualità. Tra le manifestazioni più significative "Andar per malghe", escursioni alla scoperta della tradizione agricola montana.

Camper.it, il sito del camper style con le migliori proposte per viaggiare in camper e le più convenienti offerte per le vacanze:
per fare di ogni viaggio una vacanza riuscita!

Un servizio di CamperOnLine e Koobcamp S.r.l.
Copyright © Net Surfing S.r.l. 1998-2017 - P.Iva 06953990014

Contattaci Contattaci per maggiori informazioni